Chi siamoLaREA FVGGoriziaPordenoneTriesteVisionario
Mediatecambiente.it

Storie di Ecolabel

data: Ottobre 2012 – Luglio 2014
luogo: Ravascletto (UD), Forni di Sopra (UD), Alture di Polazzo (GO)
a cura di: La Cappella Underground Trieste, ARPA FVG LaREA

 

Come si può ridurre l’impatto ambientale di un albergo di montagna, di un campeggio, di un agriturismo o di un rifugio alpino? che cosa significa gestire in modo sostenibile un servizio turistico?

A queste e altre domande cerca di rispondere il progetto Storie di Ecolabel, realizzato dal regista Diego Cenetiempo della Cappella Underground Trieste assieme a Paolo Fedrigo del LaREA ARPA FVG.

In tre video di pochi minuti vengono raccontate le esperienze di chi ha deciso di gestire in modo più sostenibile la propria struttura turistica in Friuli Venezia Giulia, tanto da ricevere l’etichetta ecologica Ecolabel ovvero una certificazione europea che attesta l’impegno a ridurre l’impatto ambientale delle strutture turistiche attraverso interventi per il risparmio energetico e idrico, una particolare attenzione alla gestione dei rifiuti, l’utilizzo di prodotti poco inquinanti per la pulizia, la scelta di cibo biologico e a kmzero, senza dimenticare l’impegno nella sensibilizzazione dei turisti e tanto altro ancora.


 

In cima al mondo è la storia di Sergio De Infanti, famoso scalatore e guida alpina, che è stato il gestore dell’albergo Pace Alpina, sotto il monte Zoncolan, nel paesino di Ravascletto in provincia di Udine.

L’ospite migliore racconta invece l’esperienza della famiglia Samsa, pastori fin dal 1907 e oggi gestori di un bioagriturismo e fattoria sociale con progetti educativi per persone con disabilità intellettiva, sulle Alture di Polazzo in provincia di Gorizia.

Tre mesi tra le nuvole parla della scelta di Claudio Mitri e della sua famiglia che per tre mesi all’anno lavorano come gestori del rifugio alpino Flaiban Pacherini nel Parco Naturale delle Dolomiti Friulane.

Vai ai video >>

Categories: ,